La Riozzese ci prova, ma l’Inter riesce a passare al Guazzelli

Sconfitta di misura per la Riozzese contro il Marcon
20 marzo 2018
Al via la prima edizione della Riozzo Football Pink
30 marzo 2018
Show all

La Riozzese ci prova, ma l’Inter riesce a passare al Guazzelli

Riozzo (MI) – Che non fosse una partita facile lo si sapeva fin dall’inizio. Per 34’ minuti, tuttavia , la differenza di classifica non si è notata affatto. I due goal subiti nel finale di primo hanno però incanalato la gara in favore dell’Inter, con le rosanero che non sono più riuscite a reagire.

Il Mister Fabrizio Angelillo opta per tre cambi rispetto all’undici iniziale di settimana scorsa a Marcon: Montuoro sostituisce l’infortunata Edoci, Napoletano al posto di Roncucci e Carbotti al posto di Galmuzzi.

L’approccio al match delle rosanero è molto buono. L’Inter crea il primo pericolo dell’incontro con Martinelli (tiro fuori di poco), ciò nonostante la reazione della Riozzese non si fa attendere, Grumelli prova a sorprendere Capelletti con un interessante tiro a giro di sinistro. La sfera si perde però lontano dalla porta dell’estremo difensore nerazzurro. L’ottimo pressing rosanero crea non pochi grattacapi alle nerazzurre, tant’è che la formazione di Mister Wergifker fatica a imporre il suo gioco. Di contro le rosanero mettono in mostra delle buone trame di gioco che rendono la gara decisamente piacevole e combattuta. Al 16’ bella slalom di Troiano che supera un paio di giocatrici e calcia a botta sicura in porta. Capelletti però risponde presente. Al 25’ palo di Marinelli, che sorprende sul secondo palo la difesa rosanero ma vede infrangersi la sua conclusione sul montante. Qualche minuto dopo vibranti proteste rosanero che reclamano un rigore per fallo di mano su cross di Straniero; l’arbitro Gasparotti di Roveto non è dello stesso avviso e decide di far proseguire. Al 34’ ecco però arrivare il blackout rosanero che consente all’Inter di portarsi in vantaggio. Calcio d’angolo battuto da destra sul primo palo Regazzoli (smarcata) colpisce di testa e beffa Carbotti. Il goal subito è una mazzata per la Riozzese, che due minuti dopo subisce il 2-0. Serie di batti e ribatti in area con la sfera che rimane a disposizione delle nerazzurre, alla fine la conclusione vincente è quella di Marinelli che porta il punteggio sullo 0-2. Al 39’ l’insidiosa punizione di Rognoni è respinta ottimamente da Carbotti. Passata la tempesta le rosanero si fanno rivedere dalle parti di Capelletti. Al 43’ la Riozzese va vicinissima a riaprire la contesa: ottimo tiro dai 25 metri di Straniero col portiere che in collaborazione con la traversa riesce a disinnescare la conclusione del difensore rosanero.

Si va quindi negli spogliatoi con l’Inter in vantaggio di due reti. Ci si attende una Riozzese arrembante nella ripresa, ma non è così. Dopo la punizione di Troiano alta di poco, le nerazzurre portano a tre i loro goal. Merito di Regazzoli che sfrutta una sbavatura della difesa rosanero. Al 63’ le reti diventano addirittura quattro, quando Di Giulio atterra in area Bonfantini e costringe l’arbitro a decretare il penalty. Dagli undici metri Regina Baresi spiazza Carbotti e cala il poker. E’ la rete che chiude definitivamente la partita. La Riozzese non ha più la forza di rialzarsi e rischia di subire il quinto goal. Carbotti al 77’ riesce a respingere la conclusione di Bonfantini, mentre all’88 Postiglione prova a siglare il goal della bandiera per le rosanero. Capelletti però riesce a bloccare la sfera. Al 91’ pokerissimo dell’Inter con la bordata a fil di palo dai 25 metri di Regazzoli, sulla quale Carbotti non può nulla. Nel finale esordio in prima squadra per due giocatrici della primavera: Matilda Tramelli e Giorgia Zanaboni. Nota lieta di un pomeriggio incominciato bene, ma che alla prima difficoltà ha visto le rosanero arrendersi.

Fra due settimane la prossima gara di campionato contro il Milan Ladies

Nella foto l’undici titolare della Riozzese

Matteo Conca

Addetto Stampa

Comments are closed.